La prefabbricazione permette di costruire strutture eleganti ed innovative che con i sistemi tradizionali non si potrebbero realizzare.

Un esempio è la villa realizzata dalla ICP nel Siracusano, lavoro che è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista di architettura DOMUS

 

Nella campagna di Noto (SR) una casa per vacanze realizzata da Maria Giuseppina Grasso Cannizzo offre una soluzione esemplare alla questione della ricerca di superfici e volumi aggiuntivi.

La I.C.P. oltre a produrre e montare in opera gli elementi prefabbricati di questo particolare edificio per civile abitazione, ne ha anche eseguito la complessa progettazione strutturale.
Grazie infatti alla propria esperienza e specializzazione nella progettazione di strutture prefabbricate ingegneristicamente complesse, la ICP è riuscita a proporre alla committente uno schema strutturale che rispettasse appieno le esigenze architettoniche del progettista.

Il terreno di natura argillosa è in forte pendenza. Questo ha obbligato a escludere le soluzioni strutturali più comunemente utilizzate. La struttura del corpo fisso è di cemento armato prefabbricato. La difficoltà di accesso ha obbligato a sezionare in due le travi di sostegno.

1/1